Fiano di Avellino

Il Fiano di Avellino è un famosissimo vino, noto già dall'antichità classica dove veniva chiamato con il termine Apianum. Oggi la piana di Avellino è una denominazione DOCG dove il Fiano di Avellino è il vino che la fa da padrone. E' un vino che deriva dall'omonimo vitigno, il Fiano, che presenta dei bei grappoli a bacca bianca. Spesso il Fiano di Avellino non si trova con l'esclusivo monovitigno di Fiano, ma spesso vengono assemblati in piccole percentuali anche il Greco, la coda di Volpe e il Trebbiano. Questo vino Fiano di Avellino era già presente nei testi degli antichi latini, i quali avevano già capito che qui il vino viene davvero buono.

Le quattro sottozone principali per questo vino sono Lapio, Summonte, Montefredane e la fascia di colline nella zona posta ad Est rispetto al centro di Avellino. In queste zone i vini Fiano di Avellino hanno caratteristiche leggermente diverse fra loro, ma comunque una stessa nota olfattiva nettamente riconoscibile è comune a tutte queste quattro aree tipiche.

Questa tipologia di vino predilige la coltivazione in terreni ben drenanti, asciutti quindi e molto bene soleggiati e ventilati. Queste condizioni, che si trovano bene ad Avellino sono spesso unite alla presenza non troppo distante di diversi vulcani, fra cui il Vesuvio e la composizione dei terreni a matrice di silice e calcare, con una discreta percentuale di argille, limo e sabbia. L'argilla in particolare crea una micro umidità nel terreno che si mantiene anche nei periodi di siccità, evitando la veloce evaporazione del suolo. Tutto questo per dire che il Fiano di Avellino DOCG è doppiamente fortunato, con un vitigno che regala frutti generosi e un terreno veramente ideale per questo tipo di uva: questo si tramuta in un vino di alta qualità, bianco e succoso, generoso e intrigante.

Il vino nel bicchiere si presenta di un colore giallo paglierino, leggermente scarico. Al naso apporta profumi intensamente fruttati, con netti richiami alle pesche, ananas, mele e agli agrumi, con una leggermente componente esotica che ricorda il thè verde. Al palato risulta fresco e goloso, un bicchiere tira l'altro e una buona sapidità.

Le bottiglie scelta dagli esperti di Wine Online per i migliori vini Fiano di Avellino ricade su piccolo produttori veramente bravi a fare vino di alta qualità, spesso anche non troppo costosi, dal giusto prezzo: Amarano , Villa Raiano , Caiaffa , Vigne Storte , Lunarossa , Benito Ferrara , Casebianche , Amato

In absteigender Reihenfolge
Seite:
  1. 1
  2. 2

In absteigender Reihenfolge
Seite:
  1. 1
  2. 2